La filiera delle ingiustizie

Oggigiorno, la filiera alimentare mondiale è controllata da poche multinazionali. Tale filiera abbraccia qualunque settore, dalle sementi ai pesticidi, dalla trasformazione industriale alla distribuzione commerciale. È quanto emerge da una analisi della Coldiretti sul rapporto Ipes-Food presentata al Forum Internazionale dell’Agricoltura e dell’Alimentazione. Circa un miliardo e mezzo di produttori agricoli si ritrovano sotto i dettami di poche multinazionali, perdendo così il loro potere contrattuale e mettendo inoltre a rischio la libertà di scelta dei Leggi tutto…

Il villaggio per la Terra

Nell’ambito dell’iniziativa Domenica 28 aprile 2019 Roma – Galoppatoio di Villa Borghese – Piazza Obiettivo n.10  (ore 14,00 – 15,30) La Campagna “Chiudiamo la forbice.  Dalle diseguaglianze al bene comune: una sola famiglia umana” ti invita a partecipare al Seminario di approfondimento su: “Diseguaglianze e Land Grabbing” Un grido si alza dalla Terra e dalle popolazioni indigene dell’Amazzonia Intervengono: Massimo Pallottino, Caritas Italiana “Diseguaglianze: un effetto voluto?” Andrea Stocchiero, FOCSIV “Contro le diseguaglianze sulla terra Leggi tutto…

Accaparramento delle terre, la cecità del vecchio progetto sviluppista

In occasione della giornata Mondiale della TERRA 2019 un approfondimento su DISUGUAGLIANZE E LANDGRABBING L’accaparramento delle terre (land grabbing in inglese) è un fenomeno che sta creando crescenti disuguaglianze tra chi si impadronisce di questa risorsa essenziale alla vita, con acqua, semenze e biodiversità, e chi ne viene espulso o ridotto a dipendenza senza più autonomia. E’ un fenomeno  guidato da interessi economici e politici di poteri sovrani ed imprenditoriali che si svolgono al di Leggi tutto…

COSTRUIAMO LA PACE

Oggi la Pace è minacciata: nel cuore dell’Europa e nel bacino del Mediterraneo così come in tante altre nazioni dell’Africa, dell’Asia, dell’America Latina. Una nuova guerra mondiale, combattuta a pezzi in Paesi e regioni diverse, come ha detto Papa Francesco. Il non senso è sotto i nostri occhi. Qualche mese fa ero in un campo profughi in Medio Oriente e ciò che ho vissuto nel silenzio di quegli incontri lo porterò con me per sempre. Leggi tutto…